GIfelt

FELTRO ARTIGIANALE AD ACQUA


domenica 20 dicembre 2009

Ritagli

Questa piacerà alle amiche del recupero.
Quando Agostina mi disse che nel feltro non si butta mai niente, pensavo che esagerasse. E invece è vero: volendo si possono utilizzare anche i più miseri avanzi.

Avanzi di sete e feltro.

Nuno feltro ritagliato in maniera irregolare.


I pezzi, uniti con del fil di ferro, formano tre giri di un'insolita collana.

Le foto, al solito, fanno schifo, i colori reali sono molto più caldi...lascio a voi immaginare.
Ciao.



3 commenti:

Silvia ha detto...

...il problema delle foto è lo stesso anche per me: non rendono minimamente l'idea dei colori!
In ogni caso bellissima la collana e bellissima l'idea! Complimenti!
Silvia

Calzelunghe ha detto...

infatti questa collana mi piace tantissimo, complimenti e piacere di averti conosciuta!

Calzelunghe ha detto...

infatti questa collana mi piace tantissimo, complimenti e piacere di averti conosciuta!