GIfelt

FELTRO ARTIGIANALE AD ACQUA


venerdì 18 gennaio 2019

Borsa con spallaccio


Ho comperato della lana cardata da un sito inglese a prezzi molto convenienti. Volevo provarla appena arrivata e così ho pensato di fare qualcosa di non troppo impegnativo: una semplice borsa. Ho foderato la sagoma in plastica a bolle con del toulle di almeno 100 anni (della mia nonna) abbastanza robusto e su di esso ho disposto 2 strati di quella lana cardata ed 1 di lana non cardata sempre della stessa ditta, costituito da ciuffetti in tinte naturali. Ho poi applicato uno spallaccio che già possedevo e che mi piaceva tanto. Ed ecco il risultato.




martedì 8 gennaio 2019

Libro d'artista "AFRICA"

Maddalena Castegnaro organizza una mostra permanente itinerante con temi ogni anno diversi. Quest'anno l'ispirazione viene dall'AFRICA e sono stata invitata a parteciparvi.
Ho pensato di realizzare un semplice libro formato da diverse pagine di materiali diversi, sempre di tipo tessile, con inserimenti di lana cardata.
Libro chiuso:

Libro semiaperto



 Pagine: si intravede tela di juta, un antico toulle


inserimenti di ortica


garza di cotone


nunofeltro


I bordi sfilacciati




La rilegatura





Particolari: ortica


Lane a fiocchi di vari tipi



Spessore


Asciugatura nel mio laboratorio.

Boa doppio rosso - nero

Una mia amica che non conosceva il feltro mi ha chiesto di confezionarle una sciarpa modello boa. Io le ho preparato un doppio boa con i colori da lei preferiti e, per farle comprendere la difficoltà della lavorazione, le ho inviato diverse foto con i vari passaggi.
Questo è il risultato finale



Qui si mostra l'inizio della stesura del primo volan


Dopo aver disposto un  telo di plastica forato lungo la linea centrale si procede alla stesura del secondo volan

Si inumidisce da un lato


e dall'altro


e si procede al rullaggio con plastica e asciugamano ottenendo questo risultato


Si toglie con delicatezza il foglio di plastica intermedio



e si procede al rullaggio con l'asciugamano soltanto



ottenendo così un boa ancora molto fragile, non perfettamente infeltrito


Per completare la follatura è necessario sbatterlo con vigore sul tavolo


risciacquarlo e asciugarlo con ulteriori rullaggi


e lavorarne i bordi. Adesso è terminato

Ritornano i boa

Mi sono stati richiesti dei nuovi boa semplici con colori determinati dalla cliente. ne mostro alcune immagini




sabato 8 dicembre 2018

Un passatempo pomeridiano


Spilline da zainetto


Ritagli, sfilacciamenti, crocette di ferro, bottoncini, cotoni....insomma "scerpule" come si dice da noi.........