GIfelt

FELTRO ARTIGIANALE AD ACQUA


sabato 2 giugno 2012

Elisabeth Berthon Feltrosa 2012


Il corso con Elisabeth Berthon che ho seguito a Feltrosa 2012 ha prodotto questo risultato. Le foto già pubblicate su FB mostravano il mio smanicato ancora da terminare, operazione che ho compiuto a casa nel mio laboratorio. Il corso aveva come tema." Osare l'asimmetria", quale occasione migliore per valorizzare le  mie imperfezioni?



Questo è il davanti


un lato


il dietro


particolari del collo


del dietro




del busto


Volevo sperimentare come le varie fibre reagivano all'infeltrimento


perciò, sulla garza di cotone, oltre che la lana del DHG


ho disposto varie altre fibre come lino, seta, riccioli di seta, alpaca, cotone


ed una striscia di stoffa in seta tailandese 


Come potete vedere dalle immagini ognuna ha un suo percorso ed una sua compattezza.



Come sempre il nuno feltro è double face



La mia amica Grazia mi chiedeva i colori usati per le lane merinos: salvia, acacia, latte, cedro, noce.
Il restringimento è stato del 50%.
Ciao a tutte e....alla prossima!

5 commenti:

Grazyna ha detto...

Il risultato dell'esperimento molto bello. Complimenti! Sono curiosa -dove si acquista la garza di cotone? A Siena non riesco a trovarla.

feltroanch'io ha detto...

Questo, secondo me fa di te una Feltraia, con la F maiuscola, la voglia di sperimentare sempre nuove tecniche ( e sfornare sempre cose meravigliose :-))

GIfelt ha detto...

In effetti non è facile trovare la garza in cotone, io l'acquisto da Wollknoll (www.Wollknoll.de).
Grazie Silvia, tu mi capisci....anche per te è così, no?

feltroanch'io ha detto...

ohhhh si che ti capisco!!! e in questo momento ti invidio anche, perchè io proprio non ce la faccio a lavorare (ogni tanto ci provo)e ho qui davanti a me tutte le nuove lane comprate che mi chiamano!!!!

a presto!!!

silvia

Grazyna ha detto...

Grazie mille per la risposta.