GIfelt

FELTRO ARTIGIANALE AD ACQUA


mercoledì 8 settembre 2010

TAPPETO-PANNELLO

E' stato realizzato con lane locali, precisamente tipo "leccese", da me lavate e cardate.

In alcuni casi la lana è stata usata senza cardatura




Le dimensioni sono di cm 83x133, si è ristretto di circa un terzo.

Posizione verticale e orizzontale
inserimento di lana non cardata e di filato di ortica
Sono stati inglobati dei sassolini piatti raccolti in riva al mare

e anche del capok

una garza strappata rappresenta una recente lacerante ferita.

12 commenti:

Silvia ha detto...

Davvero bellissimo, mi piace molto come riesci ad unire tutti questi materiali! Straordinario!
un abbraccio
Silvia

feltroanch'io ha detto...

E' bellissimo Giulia, è una tua opera dall'inizio alla fine, è proprio tua!

Mi spiace solo che qualche cosa ti abbia ferito o addolorato a tal punto da sentire la necessità di rappresentare, come per esorcizzare, il dolore che hai provato.

Un abbraccio ancora più grosso

Silvia

Caralulù ha detto...

Che bello! e poi posso dirlo? Che bello quel pezzettino di muro che si intravede,quei colori che lasciano presagire meravigliosi paesaggi...Giulia, ma la tua casa è lì!? Se è così sei proprio fortunata, che meravigliose ispirazioni quotidiane! Un bacio Lulù

..althea officinalis.. ha detto...

il filato di ortica...
spero un giorno di riuscire a partecipare ad un tuo corso!
ti abbraccio

GIfelt ha detto...

Grazie dei vostri commenti, care amiche.
Grazie dei vostri abbracci.
Lì è il mio laboratorio:
www.iltrullodipetrelli.it

Plastusia ha detto...

Wow, beautiful scarf. I like 3d structure.

Carla ha detto...

Ciao Giulia, bentornata, bellissimo il TUO tappeto,mi dispiace per il tuo dolore, ma spero che la tua attività creativa in qualche modo ti possa aiutare a " superare " le difficoltà! Baci
Carla

donnaraita ha detto...

Giulia..... riesci sempre a lasciarmi a bocca aperta.... sei bravissima....
Tappeto splendido....
Buona giornata

CLAUDIA ha detto...

Cara Giulia,

bellissimo il tuo tappeto! La scelta dei materiali é semplicemente perfetta!!!!

Un caro saluto

Claudia

olivia ha detto...

Cara Giulia è da diverso tempo che non ci sentiamo, io, dopo l'estate, sto cercando di riprendere il filo, è proprio il caso di dirlo...Come sempre quando guardo le tue creazioni r4imango ammirata, soprattutto mi hanno travolta i tuoi splendidi boa, se non ti chiedo troppo, avresti voglia di spiegarmi come fai ad ottenere tutte quelle splendide onde?Mi dispiace di intuire che hai avuto un recente dolore, ti auguro tutto il bene possibiòle, a presto, Olivia

GIfelt ha detto...

Ciao Olivia, grazie degli apprezzamenti, spero che l'entusiasmo per il feltro ti sia tornato.
Le "splendide onde" si ottengono semplicemente tirando tra le mani i margini della sciarpa.
Salutoni
Giulia

Anonimo ha detto...

imparato molto