FELTRO ARTIGIANALE AD ACQUA

venerdì 31 luglio 2009

"Uarnamienti"

Li "uarnamienti" o finimenti da noi, nel Salento, erano le bardature dei cavalli per l'attacco al traino. Spesso venivano guarniti di fiocchi, nastri, placche di metallo.
Queste collane, per la loro grandezza, me li hanno ricordati, antichi, dolci ricordi di una primissima infanzia.
Sono state realizzate con la tecnica ad ago ed hanno inseri in seta e leggere applicazioni di perline.


Quest'ultima collana è appoggiata su di un tappeto tessuto a mano (fiocco leccese) da una grandissima artigiana del tessile di Surano (LE), Antonietta Solazzo. Purtroppo non c'è più ed è sua nipote Francesca a continuare nella tradizione del telaio manuale producendo preziosi tappeti, copriletti, tovaglie, tappezzerie. Se vi dovesse capitare di venire da queste parti e se siete amanti dei tessuti particolari, andate a trovare Francesca, mi ringrazierete.

martedì 28 luglio 2009

Pescacellulare

A me capita sempre di cercare affannosamente il cellulare nella borsa quando squilla....e di trovarlo quando ha appena smesso di suonare (haaarg)!!!
Con questi attrezzini tutto diventa più facile.

sabato 25 luglio 2009

Le "rattoppate"

Queste ultime collane hanno la caratteristica di avere le palline "rattoppate" con delle striscette di seta.
Mi piace questo tipo di decorazione anche perchè corregge eventuali imperfezioni dell'infeltrimento.

sabato 18 luglio 2009

mercoledì 15 luglio 2009

sabato 11 luglio 2009

Broches

Nella tecnica ad ago sono una principiante perciò mi sono cimentata con delle creazioni facili facili. Ho fatto delle broches della grandezza di circa 8 cm. di diamentro, con una spilletta sul rovescio che permette di usarle in vari modi: su abiti, cappelli, borse...
Mi sono molto divertita e non ho impiastricciato col sapone. Il risultato è completamente diverso, più spugnoso e più fragile e perciò l' utilizzo più ridotto.

lunedì 6 luglio 2009

Filo lungo filo un nodo si farà

La Manifestazione apre quest'anno Venerdì 18 Settembre con una mostra d'eccezione di Maria Lai che ha fatto del filo la sua espressione artistica. Il Programma avrà, come al solito, un andamento serrato che andrà dal 25 al 27 Settembre con incontri, conferenze, mostre di artigiani, partecipazioni illustri. Maggiori delucidazioni le potrete trovare visitando il sito del Villaggio di Leumann che ho inserito nel titolo o chiedendo direttamente informazioni a info@villaggioleumann.it
Io ho partecipato l'anno scorso e vi assicuro che vi era il meglio della tessitura artigianale e molti interessanti espositori feltrai.
Spero di esserci anche quest'anno.