GIfelt

FELTRO ARTIGIANALE AD ACQUA


mercoledì 27 maggio 2009

La mia borsa: feltro e tessuto a mano

Tra le foto delle borse realizzate a Feltrosa nel corso tenuto da Marina Costantino non c'era la mia. Non era stata infeltrita a sufficienza e perciò ho preferito mostrarvela a lavoro ultimato.
Il bello di questa borsa è che si ottiene semplicemente ripiegando un quadrato e che ha diversi scomparti al suo interno.
Vi prego, inoltre, di notare come il tessuto, naturalmente lavorato a mano, sembra nascere dalla lana (se cliccate per ingrandire risulta più evidente). Questo risultato si ottiene con una tecnica che ci ha insegnato Marina : lei la applica ai suoi lavori in feltro con i meravigliosi tessuti da lei prodotti. Non si tratta di appoggiare semplicemente il tessuto sulla lana come siamo abituate a fare, ma di inserirlo negli strati di lana.




I tessuti che abbiamo inserito nelle borse e nelle sciarpe ci sono stati forniti da Marina.

4 commenti:

Tilly ha detto...

non ho capito come sia fatta (anche perchè di feltro non mi intendo..) però l'effetto è veramente molto particolare!! Molto bella!!

CLAUDIA ha detto...

Beh, ho capito che il tessuto viene inserito e non appoggiato nella lana, ma questa storia del quadrato e degli scomparti interni mi é un po' difficile da capire così!!! Ma questa é la .... magia del feltro, dove i trucchi sono sempre geniali!!!

Ciao
Claudia

P.S. Beh, tu continua a fare i tuoi provini....

CLAUDIA ha detto...

Ops, scusa, cara Giulia, mi sono dimenticata di dirti che la tua borsa é .... bellissima!!! Molto elegante e particolare!

Ri-Ciao
Claudia

olivia ha detto...

A vederla in foto la sciarpa sembra molto bella,ma ho il sospetto che tu sia una perfezionista!! molto particolare anche la borsa, purtroppo io in estate non ho molto tempo da dedicare al feltro, infatti mi sono un po fermata, è un vero peccato perchè adoro lavorare il feltro in estate, mi piace molto pasticciare con l'acqua e, con il caldo, è ancora più piacevole!!!